ActivatED | Carapelli Firenze racconta Xenesys e lo storage EMC

Il miglior modo di raccontare chi siamo è farlo attraverso la voce dei clienti che sono soddisfatti del nostro lavoro. Con questa intenzione nasce il progetto ActivatED, una raccolta di quattro video case history realizzate in collaborazione con LoadingLab, che saranno pubblicate nella prima metà del 2012 e nelle quali i clienti stessi raccontano la loro esperienza professionale con Xenesys, attraverso le parole di IT manager, responsabili dei sistemi informativi e amministratori delegati.

Il primo video riguarda l’intervento infrastrutturale di storage con tecnologia EMC2 in Carapelli Firenze, azienda toscana famosa per i prodotti oleari e sinonimo di olio italiano nel mondo.

“Abbiamo raggiunto un livello di gestione dello storage eccellente in termini di stabilità, erogazione del servizio, performance, tempi di backup. In generale, ora dedichiamo maggior tempo ad attività ad alto valore aggiunto per l’azienda.” Luca Greco, direttore IT

L’azienda

Carapelli Firenze è la marca numero uno in Italia nel mercato dell’extravergine (fonte: AC Nielsen Market Track YTD 02/2012). Dal 2006 all’interno del Gruppo internazionale Deoleo, oggi gestisce e coordina nel mondo i marchi del Gruppo. Carapelli Firenze opera attraverso tre stabilimenti in Italia con circa 340 dipendenti, vende 200 milioni di kg di olio all’anno e fattura circa 600 milioni di euro.

L’esigenza

Il crescente fabbisogno di attivazione di servizi in azienda ha comportato una sempre maggiore focalizzazione e dedizione della struttura IT al supporto delle applicazioni e delle loro funzionalità. Il valore aggiunto che questi servizi rappresentano per l’azienda e il tempo dedicati a essi dovevano essere ripagati con la riduzione del TCO (Total Cost of Ownership), necessario al mantenimento della relativa infrastruttura tecnologica di base. Lo storage era il punto critico. Il cliente ha deciso di affidarsi a un partner tecnologico competente con l’obiettivo di sviluppare un’infrastruttura affidabile, scalabile in termini di capacità e sicurezza, che migliorasse significativamente le performance e che liberasse risorse della struttura IT al fine di poterle dedicarle ad attività ad alto valore aggiunto.

L’implementazione

Xenesys ha realizzato la nuova infrastruttura di storage EMC2, che ospita tutti i servizi dell’azienda. Il nuovo storage ha consentito al cliente di posizionarsi su una marca leader in termini di mercato e ottenere, così, un eccellente livello di stabilità di erogazione dei servizi e delle performance di funzionamento. Relazionandosi principalmente con l’IT manager, Xenesys ha realizzato il progetto in circa 90 giorni di lavoro, attraverso l’implementazione di tecnologie EMC.

I benefici

  • Stabilità in termini di erogazione del servizio: nessun fermo e totale disponibilità del sistema in qualsiasi momento
  • Migliori performance di funzionamento e riduzione del 50% dei tempi di backup e caricamento dei datamart
  • Riduzione del 70% dei tempi di amministrazione e controllo
  • Controllo proattivo e predittivo dei possibili guasti del sistema con apertura automatica delle chiamate
  • Riduzione del 30% del TCO
  • Maggiore sicurezza dei dati garantita da EMC, azienda leader di mercato negli storage

Nelle prossime settimane il secondo video case history ActivatED. Stay tuned!




I commenti sono chiusi.